Recupero dati hard disk, il disco fisso

Recupero dati hard disk è una richiesta molto frequente, ma andiamo a scoprire perchè: il “disco fisso” o hard disk è il supporto principale di archiviazione dei dati presente in ogni computer, quindi ogni singolo file che andiamo a scrivere, salvare, ricevere, modificare ecc viene salvato su questo supporto. Se sei interessato a scoprire più dettagli relativi come è costruito un disco fisso e da quali componenti è costituito puoi leggere la pagina dedicata.

Grazie alla varietà di formati, alla sempre più elevata capacità di memorizzazione a costi sempre più bassi, ha raggiunto una larga diffusione anche su altri tipi di dispositivi quali televisori, decoder, videoregistratori, impianti di videosorveglianza, lettori multimediali, etc.

TheRecovery è il servizio con la soluzione di che offre le migliori garanzie di successo, indipendentemente dal tipo di unità, dal sistema operativo e dalle cause che hanno provocato la perdita dei dati.

Recupero dati hard disk, le cause dei danni

Le cause che hanno come conseguenza la perdita di dati da un disco fisso, si dividono sostanzialmente in due categorie:

Logiche quando i dati non sono più accessibili, ma il disco fisso è perfettamente funzionante, a seguito di:

  • Danni al file system: il software che gestisce l’archiviazione dei dati all’interno del disco non riesce più ad accedervi
  • Errori umani (cancellazioni e/o formattazioni accidentali): la cancellazione involontaria di dati con perdita dati dall’hard disk può capitare a tutti
  • Virus o altri attacchi informatici dolosi: sono sempre più frequenti gli episodi di sequestro dati, magari accompagnati da richieste di denaro per lo sblocco
  • Errori nel firmware del disco: il disco non parte oppure non viene letto il contenuto a causa di un bug nella gestione delle funzionalità di lettura/scrittura dei dati.

Fisiche quando l’unità non è più operativa o ha subito danni dovuti a fattori esterni, quali:

  • Guasto di uno o più componenti;
  • Rottura o malfunzionamento di una o più testine di lettura/scrittura;
  • Superficie magnetica danneggiata;
  • Danni alla logica di controllo o al motore;
  • Problemi di alimentazione elettrica;
  • Contaminazione dovuta ad agenti esterni (ad esempio a causa di incendi o allagamenti);
  • Rotture dovute ad errate manipolazioni, urti o cadute del supporto;
  • Danneggiamenti dolosi o sabotaggi.

Perdita dei dati da hard disk, i sintomi

Le conseguenze di una perdita di dati si possono manifestare attraverso vari sintomi, quali:

  • Mancato avvio del sistema operativo;
  • Impossibilità ad accedere all’intera unità disco;
  • Assenza delle partizioni o lettere di unità;
  • Scomparsa di file e/o cartelle;
  • Impossibilità di aprire i file con le applicazioni;
  • Rumorosità durante il funzionamento, mai notata in precedenza;
  • Mancata accensione del disco fisso.

Recupero dati hard disk, cosa NON fare in caso di perdita dati

In presenza di questi sintomi, è necessaria la massima cautela nel gestire la situazione, ed evitare che possa aggravarsi ulteriormente, fino a compromettere irrimediabilmente le possibilità di recupero dei dati.

Occorre anche evitare alcuni degli errori più comuni, che si commettono in questi frangenti, quali:

  • Continuare ad utilizzare normalmente il disco fisso;
  • Utilizzare gli strumenti di base forniti dal sistema operativo (ad esempio il comando CHKDSK);
  • Installare sullo stesso disco fisso programmi per tentare il recupero dei dati;
  • Aprire il disco fisso, in un ambiente non adeguato, senza gli strumenti e la competenza necessari.

In questi casi è possibile contattare gratuitamente il nostro servizio clienti per valutare, e soprattutto stabilizzare la situazione con l’aiuto di un esperto, prima che la perdita dei dati possa diventare definitiva.

Recupero dati da disco fisso, la diagnosi gratuita entro 8 ore

Lo scopo della diagnosi, effettuata a titolo gratuito entro 8 ore lavorative dall’arrivo del supporto presso i nostri laboratori, è quello di determinare il tipo di danno e la sua entità, verificare la presenza di eventuali componenti guasti o danneggiati da sostituire, determinare le procedure da adottare per il recupero dati e le risorse tecniche ed umane da impegnare.

Successivamente è emesso un preventivo dettagliato con l’indicazione di tutte le voci di costo, dalla scelta del tipo di supporto su cui memorizzare i dati recuperati, fino alla possibilità di richiedere l’esecuzione in base a tre livelli di servizio che si differenziano tra loro solo per le tempistiche, ovvero:

  • Urgente (entro 4 giorni)
  • Prioritario (da 5 a 8 giorni)
  • Standard (da 9 a 15 giorni)

Scopri la procedura di recupero dati dagli hard disk, entrando nel dettaglio delle operazioni che THERECOVERY attua per poter garantire ai propri Clienti un efficace azione di recupero dati