Perchè fare il recupero dati HD esterno

Recupero dati HD esterno, una delle richieste di intervento più frequenti da parte dei nostri clienti. Il motivo è presto spiegato: un hard disk esterno è statisticamente più a rischio di cadute, contatti con liquidi e danneggiamenti di vario tipo. Gli eventuali danni possono portare sostanzialmente a due tipi di problemi:

  • Il disco non si accende oppure non parte, pur alimentato correttamente;
  • Il disco si accende e parte, ma non si riesce comunque ad accedere ai dati.

Recupero dati da HD esterno che non si avvia

Occorre esaminare attentamente il problema, che può verificarsi a causa di danni e alterazioni sia hardware che software. TheRecovery fornisce ai propri clienti la possibilità di usufruire di diagnosi e preventivo gratuiti in poche ore. L’importante è contattarci tempestivamente ed evitare di commettere gli errori più comuni, come tentare di recupere i dati persi attraverso l’uso di sistemi non professionali.

Recupero dati da HD esterno, parziale o totale, da disco funzionante

Nel caso in cui il vostro HD esterno permetta l’accensione ma non l’accesso ai dati, la valutazione delle modalità di intervento è ancora più specifica. L’inconveniente infatti può avere origini diverse anche concomitanti, è assolutamente necessario intervenire in modo sicuro e immediato. Continuare ad utilizzare un disco con problemi, può portare ad un progressivo deterioramento del dispositivo di archiviazione. Se si arriva al “punto di non ritorno” si può rischiare la perdita definitiva.

Evitare la perdita definitiva con il recupero dati HD esterno

Se il vostro hard disk esterno, sul quale avevate salvato dati importanti, all’improvviso smette di funzionare o emette rumori strani, non fatevi prendere dal panico: contattateci telefonicamente o via email, riceverete preziose indicazioni su cosa fare e, soprattutto, cosa non fare per evitare di peggiorare la situazione. Inoltre vi verrà spiegato passo passo come ottenere gratuitamente la diagnosi e il relativo preventivo.